esposizione di opere grafiche dei soci e società di Doppiofondo

30 Maggio ore 18:30/21:30

SUPERFICI LAGUNARI

Metallo, carta, pietra, acqua, tessuti e specchi: ogni materiale è diverso e si rivela a noi grazie al suo aspetto esteriore; la superficie è la pelle delle cose, ci permette di averne la percezione visiva e tattile. Fin dai primi anni di vita i bambini conoscono il mondo attraverso la vista ed il tatto, la superficie di ogni oggetto viene attentamente osservata e tastata con gli occhi e le dita, per comprenderne la durezza o la fragilità, il peso, la pericolosità e tutte le sue qualità, potendo goderne l’estetica.

Gli artisti ed artiste di Doppiofondo hanno lavorato, per mesi, sulla rappresentazione delle superfici, ispirandosi all’ambiente lagunare che li circonda; ognuno ha realizzato le proprie opere utilizzando la tecnica della Calcografia. È stata una ricerca colma di sperimentazione, condivisa attraverso le incisioni e le stampe, in un dialogo costante tra la superficie da rappresentare e la superficie della lastra da incidere.

Il procedimento stesso della stampa calcografica è realizzato sfruttando le qualità di ogni materiale: nelle fasi di stampa, la carta porosa viene pressata sulla lastra liscia ed incisa; l’inchiostro vischioso si trasferisce dal metallo alla carta, e così la carta resta impressa.

Nel buio della notte, gli artisti hanno accarezzato le superfici per comprenderle e restituirle alla vista con una rappresentazione estetica.

Lista vecchia dei bari 1256 , 30135 , Venezia

La mostra sarà aperta fino al 11 Giugno