L’associazione Doppiofondo in collaborazione con l’ass.About bandisce un progetto di creazioni calcografiche, rivolto ad artisti e creativi. Alcune delle opere più interessanti di ogni autore saranno raccolte in una cartella d’artista, questa verrà pubblicata al termine del progetto dalla casa editrice indipendente Doppiofondo ed esposta ad un evento che si terrà nella sede dell’Ass.About a Venezia.

La durata del progetto è programmata da Febbraio ad Aprile 2021.

Il progetto all’interno del laboratorio Doppiofondo

Il tema di ricerca artistica per i partecipanti sarà quello della Socialità contemporanea.

  • La tecnica da utilizzare sarà la Calcografia, il formato di stampa massimo è l’A3 (29x42cm).

La durata delle attività di laboratorio in sede è di massimo 10 incontri da 3 ore l’uno.

Il numero di partecipanti è da 3 a 10, ognuno potrà utilizzare il laboratorio a seconda dei turni che verranno decisi in base a impegni e limitazioni imposte dal regolamento per la prevenzione al Virus. Questo gruppo, lavorerà in giorni alterni per non sovraffollare il laboratorio.

Ad ogni appuntamento un Esperto di laboratorio sarà disponibile ad aprire la sede ed agevolare il lavoro di ogni partecipante, nell’ottica che questi ultimi possono incontro dopo incontro divenire autonomi nell’utilizzo delle tecniche di stampa e incisione, maturando un proprio linguaggio artistico originale.

I materiali (carta, lastre di zinco e guanti) sono a carico del partecipante.

Saranno a disposizione dei partecipanti prediligendo le tecniche atossiche gli inchiostri e tutti i materiali utili a realizzare l’incisione e la stampa (mordente solfato di rame, inchiostri , rulli , vernici da incisione e solventi).

I partecipanti sono invitati ad inviare la propria richiesta di iscrizione ed allegare almeno due immagini o disegni dei propri lavori.

doppiofondofondo@gmail.com

La quota di partecipazione consigliata è di 50 euro (utili a sostenere le spese di gestione del laboratorio).

La socialità contemporanea

Parlando di socialità al giorno d’oggi affrontiamo un tema dalle molte sfaccettature: intendendo affrontare un rapporto tra individui possiamo spaziare dall’aggregazione fisica di questi al loro isolamento materiale e alle loro connessioni virtuali.

Numerose sono le variabili che influenzano e trasformano i modi di socializzare: le condizioni socio-politiche in cui si ritrova a vivere, il proprio status sociale, i campi di interesse e, come abbiamo avuto modo di vedere nel corso dell’ultimo anno, anche dalla circolazione dei virus e dalle condizioni del sistema sanitario nazionale.

Stiamo infatti vivendo un cambiamento epocale nella storia delle relazioni umane: un virus, qualcosa di invisibile e intangibile, oltre a colpire la salute sta modificando, forse in maniera irreversibile, le modalità con cui miliardi di coscienze si rapportano tra di loro.

Il distanziamento sociale imposto per limitare il contagio, il proliferare di piattaforme digitali per supplire alla mancanza di incontri fisici, la scomparsa improvvisa dei luoghi di aggregazione a cui eravamo abituati sono forse ciò che più ci ha impressionato ma sono, altresì, solamente un lato della medaglia.

Accanto, e quasi in contrasto, a questa nuova socialità telematica si sono visti nuovi modi di stare assieme, che hanno caratterizzato le recenti proteste negli Stati Uniti ma anche nella vicina Francia. La clandestinità in cui sono stati relegati anche gli incontri che consideravamo più banali e scontati ha poi restituito anche a queste latitudini una, pur piccolissima, parte di quella “esistenza illegale” che è poi la vita di tantissime persone senza il privilegio di un documento in regola.

Spunti, frammenti di una contemporaneità in continua e piena mutazione che vorremmo provare a declinare, attraverso l’arte, per offrire una visione estetica e non indifferente della socialità al giorno d’oggi.

 

Per informazioni e richieste di iscrizione:

doppiofondofondo@gmail.com

 

Scarica:

Socialità contemporanea – Doppiofondo 2021 progetto

Coordinatore del progetto: Tiziano Ciao